THE RED BLUE LEGEND

Home
Chi siamo
La stagione
La storia del Genoa
I miti rossobl¨
I grandi club
La libreria di RBL
I link
Rossobl¨ ovunque

 

ESTATE 2010 - NASCE IL GENOA EDIZIONE 2010/2011

 

02/07/2010 - PRESENTATO LUCA TONI

Luca Toni: a Genova per tornare bomber implacabile

Nei locali del museo della storia del Genoa il presidente Enrico Preziosi e il direttore sportivo Stefano Capozucca hanno presentato a stampa e tifosi Luca Toni, nuovo bomber rossobl¨ per la stagione 2010/2011. L'ex-attaccante del Bayern Monaco si Ŕ detto entusiasta della nuova avventura:"Non vedo l'ora di iniziare...", ha affermato. Poi, su "imbeccata" di un cronista, ha aggiunto:"Cerchero di fare pi¨ gol di Pazzini!".

 

08/07/2010 - COLPO MUNDIAL: ARRIVA EDUARDO (SPORTING BRAGA). PRESO ANCHE RUDOLF (DEBRECEN)

Eduardo, dal Mondiale sudafricano al fianco di Cristiano Ronaldo al Grifone

Gran colpo del Grifo che dopo un'estenuante trattativa si aggiudica il portiere dello Sporting Braga Eduardo. L'estremo difensore lusitano ha disputato i mondiali sudafricana da titolare nella compagine di Carlos Queiroz al fianco di Cristiano Ronaldo, risultando probabilmente il miglior numero 1 del torneo ed incassando un solo gol, segnato dallo spagnolo Villa (tra l'altro in posizione probabilmente irregolare). Sempre nella giornata odierna sono state completate tutte le pratiche per il tesseramento dell'attaccante ungherese George Rudolf, prelevato dal Debrecen.

 

17/07/2010 - GENOA A NEUSTIFT

 

 

Forse la strada che porta in paradiso passa di qui. Non ci sono parole per descrivere la bellezza dei paesaggi della Valle dello Stubai, o Stubaital come la chiamano gli austriaci, e pi¨ in generale di tutto il Tirolo. Il Genoa torna tra il verde dei prati e l'azzurro dei ruscelli di Neustift per preparare la nuova stagione. Ecco la rosa a disposizione di mister Gasperini:
Portieri: Eduardo, Scarpi, Stillo, Oddo;
Difensori: Dainelli, Chico, Moretti, Ranocchia, Polenta, Modesto, Criscito, Bocchetti, Tomovic
Centrocampisti: Tachtsidis, Zapater, Vander Borre, Mesto, Milanetto, Rossi, Kharja, Zuculini;
Attaccanti: Toni, Rudolf, Palacio, Palladino, Sculli, Zigoni, Ragusa.

 

24/07/2010 - 11 GOL AI DILETTANTI DELLA VAL STUBAI

11 reti a tante buone indicazioni dopo il "vernissage" estivo del nuovo Genoa di Giampiero Gasperini. Nel primo tempo va in campo una formazione che vede Eduardo in porta, il trio Chico-Ranocchia-Bocchetti in difesa, Vanden Borre-Rossi-Zapater-Tomovic a centrocampo e Ragusa-Toni-Palladino in avanti. Da registrare la tripletta di Luca Toni. Nella ripresa mister "Gasp" schiera Scarpi tra i pali, Zapater-Dainelli-Moretti in terza linea, Mesto-Zuculini-Milanetto-Modesto in mezzo e Tachtsidis-Zigoni-Sculli in attacco. Dopo pochi minuti il greco Tachtsidis si sposta davanti alla difesa e diventa la miglior sorpresa di giornata assieme all'argentino Zuculini. Sangue giovane per il motore del Grifo, dunque.

 

31/07/2010 - MIGUEL VELOSO A GENOVA:"FELICE DI ESSERE QUI"

 

Miguel Veloso, arriva da Lisbona il nuovo motore rossobl¨

Il Grifo lascia il Tirolo e fa rotta su Varese, dove batte la squadra locale per 3-1 con doppietta di Toni e gol di Mesto. Buona prova per i ragazzi di Gasperini contro una squadra che pochi giorni prima aveva battuto clamorosamente il Milan  di Max Allegri. Nel Genoa si sono segnalati Toni e Kharja, con quest'ultimo particolarmente pimpante nel ruolo di mezzapunta. E proprio mentre i rossobl¨ si trasferiva in Lombardia atterrava in Italia Miguel Veloso, il forte centrocampista portoghese acquistato dal presidente Preziosi. "Sono felice che la trattativa si sia conclusa in maniera positiva" ha detto l'ex-regista dello Sporting di Lisbona. E proprio ai biancoverdi andrÓ Alberto Zapater, che nella stagione passata non Ŕ riuscito a convincere pienamente lo staff tecnico rossobl¨. In un momento di grande euforia per l'ottima campagna acquisti portata avanti dalla dirigenza genoana c'Ŕ dunque spazio per una piccola, piccolissima dose di amarezza: se Zapater avesse avuto un po' pi¨ di tempo per calarsi completamente nella realtÓ del campionato italiano, infatti, ci si sarebbe potuti trovare in casa nei prossimi mesi un centrocampista di buon livello ed ottimo rendimento.

 

31/07/2010 - LUNEDI' SI RIPRENDE A PEGLI

Mister Gasperini ha concesso un giorno e mezzo di riposo ai propri giocatori dopo il match amichevole disputato e vinto a Varese. La preparazione della squadra riprenderÓ al Gianluca Signorini di Pegli lunedý prossimo. Probabile che Miguel Veloso si unisca ai compagni fin da subito.

 

06/08/2010 - RAFINHA SI PRESENTA:"SONO QUI PER LA CHAMPIONS LEAGUE"

 

Rafinha in azione contro il Fenerbahce in un match di coppa

Si presenta ai genoani il brasiliano Rafinha, ennesimo colpo messo a segno dalla dirigenza genoana in una delle estati pi¨ "calde", dal punto di vista del calciomercato, della storia rossobl¨. Il laterale destro, acquistato a titolo definitivo dai tedeschi dello Shalke 04, ha mostrato di conoscere giÓ benissimo l'italiano. "Merito di mio fratello - ha spiegato - gioca giÓ da diversi anni a calcio a 5 a Roma ed in diverse occasioni sono venuto a trovarlo". A precisa domanda ha poi aggiunto:"Genova Ŕ una cittÓ bellissima ma io sono qui perchÚ il presidente Preziosi Ŕ molto ambizioso ed io ho voglia di vincere in Italia".

 

08/08/2010 - RAFINHA E LA LEGGENDA DEI "NUMERI 2" VERDEORO

Quando si pensa ai grandi talenti espressi dal calcio brasiliano la mente va inevitabilmente ai favolosi numeri 10, ovvero PelÚ, Zico, Rivelino, o comunque ai tanti fantasisti-dribblomani (Garrincha, Didý, VavÓ e chi pi¨ ne ha pi¨ ne metta) che hanno incantato tifosi di tante generazioni. Giocatori di talento e fantrasia, dunque, e poi registi (Falcao, Junior) per finire a possenti difensori centrali. E i cari vecchi terzini? Anche in un ruolo mai troppo "chiacchierato" il calcio verdeoro ha regalato agli appassionati uomini di primissima fascia. Senza andare troppo indietro nel tempo non Ŕ difficile mettere in riga alcuni nomi di grande impatto: Leandro, Jorginho, Caf¨, Maicon. Non male. E ora Rafinha. A causa della qualificata concorrenza del citato Maicon e del "blaugrana" Dani Alves il neo-genoano non Ŕ ancora riuscito a trovare granchÚ spazio in nazionale. Ma con il gioco praticato dal Genoa di Gasperini, fatto di continuo movimento sulle fasce, scommettiamo che anche la "Seleccion" si ricorderÓ di "Rafi" nel prossimo futuro?

 

14/08/2010 - IL GENOA CONQUISTA IL TROFEO SPAGNOLO

Il trofeo Spagnolo va al Grifo, che onora al meglio il palcoscenico "europeo" del Ferraris e batte per 1-0 l'Athletic di Bilbao. La rete decisiva porta la firma del bomber Toni, ottimamente imbeccato, nell'occasione, da un Palacio apparso ispiratissimo. Davanti ad un'ottima cornice di pubblico i ragazzi di Gasperini giocano un buonissimo match, dimostrano di aver giÓ ben assimilato (specie i nuovi) i dettami del tecnico e sostanzialmente divertono quanti non hanno voluto mancare al "vernissage" genovese di Marco Rossi e compagni. In una serata di gioia qualche lacrima per quella che dovrebbe rivelarsi l'ultima gara di Sculli con la maglia genoana: nei prossimi giorni verrÓ con tutta probabilitÓ formalizzato il suo passaggio all'Inter.

GENOA - Eduardo (39'st Scarpi), Chico (27' st Ranocchia), Dainelli, Rossi (c), Palacio (31'st Rudolf), Toni, Sculli (vc) (27' st Destro), Bocchetti (27' st Moretti), Rafinha (27' st Tomovic), Zuculini (27' Mesto), Veloso (27' st Milanetto). A disposizione: Vanden Borre. All. Gasperini
ATHLETIC CLUB
- Iraizoz, Iraola, Aurtenetxe, Aldekoaotalora (30' st Gomez), Amorebieta, Orbaiz (c), Susaeta (15' st Lopez), Gurpegui (vc), Toquero, Muniain (18' st De Marcos), Gabilondo (1' st Balenziaga). A disposizione: Fernandez. All. Caparros
ARBITRO
: sig. Mazzoleni (sez. Bergamo)
ASSISTENTI
: sigg. Viazzi e Iannello
RETI
: 31' st Toni